Home      Attrezzatura      Corpo      Storia      Prevenzione      Formazione      Foto      Contatti utili

 

Apparati Radio

L'efficacia del servizio di soccorso dei Vigili del Fuoco dipende da diversi fattori, tra i quali i pi¨ importanti sono certamente la rapiditÓ d'intervento e la conoscenza dell'effettiva natura del sinistro.

 

 In questo contesto le comunicazioni radio assumono un ruolo determinante, specie quando le unitÓ operative si trovano a dover fronteggiare delle situazioni molto complesse, che non erano state segnalate nella richiesta di intervento.

 

 I collegamenti radio sono di grande utilitÓ per il coordinamento delle operazioni di soccorso su vasta scala (terremoti, alluvioni, incendi di bosco ecc.), consentendo al Corpo di gestire nel modo migliore le forze che sono disponibili nella zona (personale, automezzi, e materiali), le quali verranno impiegate con il massimo rendimento per interventi rapidi ove Ŕ maggiore il bisogno, per organizzare rinforzi ed avvicendamento in base agli sviluppi delle varie situazioni, moltiplicando virtualmente le possibilitÓ operative.

 

Radio fisse:

  • Posizionate localmente presso le sedi dei Corpi.

  • Collegate con ponti fissi e/o mobili ma in grado anche di gestire una piccola/media rete radio locale.

  • Gestiscono comunicazioni speciali e ripetono localmente i codici d'allertamento o sottogruppi di questi sui ponti radio e in diretta.

Radio mobili o veicolari (fisse su automezzi):

  • Come le radio fisse.

  • Non sono per˛ abilitate alla trasmissione di codici d'allertamento.

 

Radio portatili:

  • Almeno una per ogni squadra d'intervento.

  • Collegate con ponti fissi e/o mobili, con le radio fisse e con quelle mobili.

  • Gestiscono comunicazioni speciali.

  • Abilitate alla trasmissione di codici d'allertamento o sottogruppi di questi.

 

Sistemi personali d'allertamento (cercapersone):

  • Piccoli apparecchi solo riceventi collegati alla rete dei ponti mobili o fissi.

  • Ricevono uno o pi¨ codici d'allertamento.

  • Generalmente utilizzati dalla centrale di Trento per allertare uno specifico Corpo.